Verso Perugia – Pescara. Oddo in silenzio alla vigilia della sfida

0
149

PERUGIA – Mentre il ds Roberto Goretti prova a stringere per il serbo Rajkovic la squadra biancorossa prepara la sfida di domenica sera contro il Pescara in un clima reso difficile dalle due prestazioni negative recenti e dalle schermaglie dialettiche tra tecnico e società.

Alla vigilia della sfida contro i biancoazzurri (diretta radiofonica su Umbriaradio inBlu alle 20:50) Oddo non parla in conferenza stampa e medita qualche cambio di assetto e uomini per provare ad arginare l’emorragia di punti e di gioco. Troppo butto il Perugia visto alla Dacia Arena, senza idee, in balia costante dell’avversario ed oltremodo dimesso dal punto di vista caratteriale.
Per il posticipo di domenica sera si va comunque verso la conferma della difesa a 4 vista contro i ramarri, anche se, a sinistra, Nzita potrebbe “soffiare” la maglia di titolare a Di Chiara. A centrocampo torna Nicolussi Caviglia, dopo il problema all’occhio, che potrebbe essere schierato con Carraro ed uno tra Falzerano e Dragomir, mentre in attacco si dovrebbe tornare al doppio trequartista, con Buonaiuto in vantaggio sui compagni per una maglia. Per l’altra possibile la sorpresa Falzerano, avanzato da centrocampo, oppure ballottaggio tra Fernandes e Capone che ha recuperato dall’influenza. Via libera ancora a Iemmello in attacco.

La probabile formazione del Perugia (4-3-2-1): Vicario; Rosi, Gyomber, Falasco, Nzita; Falzerano, Carraro, Nicolussi Caviglia; Capone, Buonaiuto; Iemmello

QUI PESCARA

Il Pescara, in serie positiva da 3 turni dopo le vittorie con Pisa, Empoli e il pareggio interno contro la Cremonese, dovrebbe presentarsi al Curi con il modulo ad albero di Natale. Zauri, che deve rinunciare a Fiorillo, Palmiero, Di Grazia, Balzano, Chochev e Tumminello pensa a Kastanos in cabina di regia con ai suoi fianchi Busellato e Memushaj.

La probabile formazione del Pescara (4-3-2-1): Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo;Memushaj, Kastanos, Busellato; Galano, Machin; Borrelli

La gara degli ex, ben 6 dalla parte biancorossa (Oddo, Gyomber, Capone, Melchiorri e Carraro) e Scognamiglio dalla parte abruzzese, sarà diretta da Ghersini di Genova.