Verifiche a viadotto, chiusa la Flaminia tra Terni e Spoleto. Necessari lavori di messa in sicurezza.

Resta chiuso il tratto di 4 chilometri. Melasecche: "Anas garantisce la riapertura entro Natale"

0
238
Sisma, al via i lavori per riaprire la strada provinciale 209 Valnerina. Anas e quattro imprese aggiudicatarie dei lavori necessari al ripristino della transitabilità sulla strada provinciale 209 'Valnerina'
Lavori Anas

TERNI – La strada statale 3 “Via Flaminia” è provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni tra Strettura e il valico della Somma (dal km 111 al km 115) lungo la tratta Spoleto-Terni, dove stamane è stata effettuata un’ispezione programmata su un viadotto. La chiusura si è resa necessaria per consentire il completamento delle attività di verifica, che si concretizzeranno nella giornata di domani.

LE DEVIAZIONI

Il traffico leggero (fino a 3,5 tonnellate) è deviato sul vecchio tracciato adiacente, con indicazioni sul posto.

Il traffico pesante sarà invece deviato sulla strada statale 209 “Valnerina”. Nel dettaglio, per i mezzi pesanti provenienti da Orte/Terni e diretti a Spoleto/Foligno l’uscita obbligatoria è allo svincolo “Terni Est” della SS 675 “Umbro Laziale”. Il percorso alternativo prevede quindi di proseguire sulla SS79bis (Terni-Rieti) fino allo svincolo “Valnerina”, procedere sulla Valnerina in direzione nord (Ferentillo/Scheggino) fino a Sant’Anatolia di Narco, proseguire sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” in direzione Spoleto, per poi immettersi nuovamente sulla Flaminia in corrispondenza dello svincolo di Eggi.

In alternativa, è possibile uscire allo svincolo Perugia/Cesena della SS675 “Umbro Laziale”, percorrere la E45 in direzione Cesena fino allo svincolo di Acquasparta e proseguire sulla SS418 in direzione Spoleto.

Il traffico pesante proveniente da Spoleto/Foligno e diretto a Terni/Orte dovrà seguire il percorso inverso: uscita dalla SS3 “Flaminia” allo svincolo di Eggi in direzione Norcia (SS685), uscita a Sant’Anatolia di Narco in direzione Terni (SS209), immissione sulla SS79bis in direzione Perugia/A1 Roma-Firenze e immissione sulla SS675 in direzione Orte/Roma.

In alternativa, è possibile uscire allo svincolo di Eggi e proseguire in direzione Acquasparta percorrendo la SS685 e la SS418 per poi immettersi sulla E45 in direzione Terni/Orte.

Necessari i lavori “Dopo una verifica da parte dei tecnici dell’Anas effettuata subito dopo la chiusura di ieri del tratto della Flaminia all’altezza del valico della Somma, l’ingegnere Nibbi di Anas ha confermato la necessità di effettuare dei lavori per la messa in sicurezza del tratto con la conseguente chiusura della strada fino al 18 dicembre, salvo anticipi nel corso dei lavori”: lo rende noto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Enrico Melasecche. “L’Anas, secondo quanto stabilito dai protocolli – rassicura l’assessore Melasecche – prosegue il monitoraggio e effettua controlli periodici su tutti i viadotti del territorio tali da mantenerli in condizioni di sicurezza. Per il tratto della Flaminia tra Spoleto e Terni c’è la necessità di affrontare le problematiche con un progetto di riqualificazione, al quale lavoreremo nel corso di questa legislatura”.