Umbria Film Festival. Al via a Montone la XXIII edizione

Dal 9 al 14 luglio, il borgo dell'Alta Valle del Tevere ideale cornice della manifestazione dedicata alla cinematografia indipendente. Tra gli ospiti, Michel Ocelot, Paddy Breathnach, Lone Scherfig

0
130
Il regista d'animazione Michel Ocelot, ospite della XXIII edizione dell'Umbria Film Festival

MONTONE- L’Umbria Film Festival, la manifestazione organizzata dall’omonima associazione assieme al Comune di Montone, torna anche quest’anno confermandosi come importante vetrina della cosiddetta cinematografia indipendente. Dal 9 al 14 luglio, il borgo dell’Alta Valle del Tevere è pronto nella suggestiva cornice di Piazza Fortebraccio, per una particolare sei giorni dedicata a proiezioni in anteprima di cortometraggi e film, che non sempre trovano spazio nei circuiti di distribuzione.

Tutto questo, assieme a cortometraggi per bambini e opere realizzate da videomaker umbri (per la sezione del concorso Umbriametraggi), convegni, una mostra fotografica e incontri con importanti registi della scena cinematografica internazionale.

Ad aprire l’Umbria Film Festival, rassegna giunta alla sua XXIII edizione, martedì 9 luglio, una giornata dedicata al tema dei migranti, con un convegno dal titolo Ma che razza di uomini è questa? Ci negano il rifugio della sabbia, ci vietano di fermarci sulla terra più vicina. O quale patria così barbara permette simili usanze?, in programma alle ore 16 presso la Chiesa di San Francesco, cui farà seguito l’inaugurazione della mostra Sogniamo l’Europa del fotografo Roberto Faldutti. Alle ore 22, in Piazza Fortebraccio, la proiezione in anteprima del lungometraggio belga Pour vivre heureux, diretto a quattro mani da Salima Sarah Glamine e Dimitri Linder.

Il giorno seguente anteprima italiana, alla presenza del regista,  per il lungometraggio irlandese Rosie, diretto da Paddy Breathnach. Altra anteprima italiana anche per il lungometraggio finlandese Tuntematon Mestari – One last deal, diretto da Klaus Härö, che verrà proposto la sera di giovedì 11. Venerdì 12, invece, sarà la volta dell’inedito film italiano L’amore a domicilio, commedia scritta e diretta da Emiliano Corapi, interpretata da Miriam Leone, Anna Ferruzzo, Simone Liberati, Fabrizio Rongione, Luciano Scarpa e Renato Marchetti. Di particolare rilievo, nella giornata di sabato 13, alle ore 17 nella Chiesa di San Francesco, la premiazione del concorso di corti Action Movies, la consegna dei diplomi e la proiezione dei corti realizzati dalle classi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria di Montone. Nella serata, poi, a partire dalle 22, la regista e sceneggiatrice Lone Scherfig  presenterà, in anteprima italiana, il suo ultimo film, The Kindness of Strangers.

A chiudere la XXIII edizione dell’Umbria Film Festival, domenica 14 luglio, alle 16 ancora nella Chiesa di San Francesco, la proiezione delle opere in concorso per la sezione  Umbriametraggi;  a seguire alle 19 il tradizionale appuntamento in Piazza Fortebraccio con il Concerto oferto dalla locale Società Filarmonica, e la premiazione del Concorso dei corti per bambini. Infine, dalle ore 21.15, ospite d’onore sarà il regista d’animazione francese Michel Ocelot, a cui verranno consegnate le Chiavi della Città,  che presenterà il suo ultimo lungometraggio, Dililì a Parigi da lui stesso scritto, diretto e fotografato.

 

The following two tabs change content below.