Terni, arrestato un 18enne per lo stupro al parco Chico Mendes

Una giovane ternana aveva denunciato la violenza nella notte tra il 29 e il 30 giugno

0
201

TERNI – È stato individuato e arrestato dai carabinieri il presunto autore dello stupro di una giovane che aveva denunciato di essere stata violentata, nella notte tra il 29 e 30 giugno, nel parcheggio del parco Chico Mendes, alla periferia di Terni. Si tratta di un egiziano di 18 anni, regolarmente residente in Italia. Fino a pochi mesi fa era stato ospite di una comunità per minori non accompagnati che si trova in provincia. Incensurato, lavorava in un bar. I particolari sono emersi in una conferenza stampa degli investigatori e del procuratore Alberto Liguori. Il giovane è stato arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip di Terni. Secondo quanto riferito dagli inquirenti è stato già riconosciuto dalla vittima della violenza. L’egiziano è risultato incensurato e domiciliato a Terni presso alcuni connazionali. I carabinieri sono arrivati a lui in base alla descrizione della giovane e delle sua amiche ma anche in base ad alcune foto e filmati. La ragazza quando ha subito gli abusi era ubriaca. Esaminando la banca dati della questura, i militari hanno quindi individuato un giovane, con permesso di soggiorno, che corrispondeva alla descrizione. È stato così identificato e pedinato dai carabinieri fino a quando non ha indossato la stessa maglietta che portava la sera della violenza, ora sequestrata. Dall’indagine è emerso che i due non si conoscevano. Lo straniero avrebbe agganciato la ragazza a una festa in discoteca, approfittando del suo stato. Poi – sempre in base agli accertamenti – l’ha invitata a seguirlo fuori, nel parcheggio del parco, abusandone.

The following two tabs change content below.