Spoleto, Vacca: “Una struttura per coordinare fasi emergenziali”

Lo ha detto il sottosegretario al Mibac, delegato alle attivita' di ricostruzione, al deposito di Santo Chiodo di Spoleto

0
85
Il sottosegretario Gianluca Vacca con l'assessore regionale Cecchini

SPOLETO – “Al Mibact abbiamo creato una struttura che si occuperà di coordinare tutte le forze del ministero nelle fasi emergenziali, che purtroppo si ripropongono spesso e nei prossimi giorni individueremo il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla ricostruzione”. Lo ha detto il sottosegretario al Mibact Gianluca Vacca, delegato alle attività di ricostruzione, al deposito di Santo Chiodo di Spoleto, dove sono ricoverate le opere d’ arte recuperate dalle macerie del sisma del 2016. “Serve un coordinamento generale – ha spiegato – abbiamo avuto incontri con i vari enti coinvolti nelle varie ricostruzioni per raccogliere quali sono le priorità dell’ intervento”.

Due giorni Vacca ha iniziato mercoledì una due giorni nei luoghi colpiti dal terremoto di due anni fa. “Questa visita non è per fare passerelle – ha affermato – ma per raccogliere istanze e problematiche. Stiamo uscendo dalla fase emergenziale, ora deve iniziare la fase della ricostruzione e del restauro dei luoghi, tema centrale e prioritario del governo. Stiamo
componendo un gruppo politico e amministrativo che seguirà la fase della ricostruzione”, ha concluso.

The following two tabs change content below.