‘Soiree Gershwin’ al Teatro Caio Melisso di Spoleto

Un concerto dedicato ad alcune celebri pagine del grande compositore statunitense, che vedrà protagonista il pianista François-Joël Thiollier, nell'ambito del Festival 'Correnti del Nera'

0
82
François Joel Thiollier, protagonista di 'Soiree Gershwin'

SPOLETO- S’intitola Soiree Gershwin, il recital del pianista François-Joël Thiollier in programma domenica 9 giugno alle ore 21 al Teatro Caio Melisso di Spoleto. Un appuntamento, inserito nel cartellone della seconda edizione del Festival Correnti del Nera, organizzato dall’Associazione Filarmonica Umbra, interamente dedicato alla musica di George Gershwin. Un evento di rara bellezza, affidato ad uno dei migliori interpreti del compositore statunitense, quale François-Joël Thiollier famoso per la sua eccezionale cultura musicale e per la sua tecnica impeccabile.

George Gershwin autore tra i più famosi del Novecento, capace di attraversare i generi più diversi dal blues alla musica classica.Tra le sue opere più note, ci sono le composizioni orchestrali quali Rapsodia in blu (del 1924) e Un americano a Parigi (del 1928), così come l’opera Porgy and Bess (del 1935). Le sue composizioni, diventate dei veri e propri standard del jazz, sono state registrate dagli artisti più famosi.

Protagonista di Soiree Gershwin, come dicevamo, François-Joel Thiollier uno dei più completi pianisti e musicisti d’oggi. Franco-americano di nascita, ha assimilato il meglio di diverse culture. Il suo vastissimo repertorio, la sua eccezionale cultura musicale e la sua padronanza della tastiera sono la chiave del suo successo internazionale, che lo ha portato nelle più importanti sale da concerto (dal Théatre des Champs Elysées alla Berliner Philharmonie, ai Teatri La Scala e La Fenice). Esibizioni, in cui è stato spesso affiancato da grandi Orchestre quali la Concertgebouw di Amsterdam, l’Orchestre National de France, la London Symphony Orchestra, l’Orchestra Santa Cecilia di Roma.

Vincitore di prestigiosi Premi e Concorsi internazionali, è stato promosso Cavaliere grande Ufficiale nel ordine Francese Arti e Lettere nel 2003.

The following two tabs change content below.