Sbloccata la vertenza Trafomec, da lunedì si tornerà a lavorare

Dopo sei giorni di sciopero, i lavoratori hanno ottenuto lo sblocco degli stipendi arretrati e l'apertura di un confronto con la proprietà

0
158
Il presidio dei lavoratori Trafomec

PERUGIA – Sei giorni di sciopero, di telefonate, di confronti fatti al freddo davanti al cancello chiuso della Trafomec Europe Sa di Tavernelle, ma la lotta dei lavoratori, ha portato al risultato sperato: non solo il pagamento delle spettanze dovute (stipendio di dicembre e tredicesima), ma l’impegno della proprietà a un confronto serio con le parti sindacali sul futuro dell’azienda. “Da lunedì – riferisce una nota di Fiom Cgil e Fim Cisl – riprenderemo a lavorare”, ma continuerà l’impegno “per capire attraverso quali e quanti investimenti l’azienda è disposta a mettersi in gioco, quali progetti e quali prodotti dovranno diventare l’asse portante del sito produttivo, quali mercati dovremo attaccare e come cambiare l’aspetto organizzativo aziendale. Solo al termine del confronto potremmo dirci soddisfatti di questo primo passo, per poi valutare insieme i contenuti emersi e aprire altri tavoli per discutere di inquadramenti, formazione, sicurezza”.