Sanità, la Cisl FP: le precedenti graduatorie Oss e Infermieri posso essere utilizzate per assunzioni

La soddisfazione del segretario regionale Michele Belladonna: "Vigileremo affinché ogni altra azienda proroghi ed utilizzi eventuali graduatorie in scadenza, come previsto dalla stessa Legge di stabilità, per tutte le esigenze di personale"

0
169

PERUGIA – Dopo mesi nei quali la Cisl Funzione pubblica dell’Umbria ha sostenuto l’utilizzo delle graduatorie di Oss e Infermieri per coprire le pesanti carenze di organico, arriva finalmente il parere del Dipartimento della Funzione Pubblica che conferma che le precedenti graduatorie, che qualcuno riteneva scadute, sono invece prorogate e possono essere tranquillamente utilizzate per le assunzioni a tempo indeterminato nelle quattro aziende Umbre”. Lo dichiara il segretario regionale Michele Belladonna. “Sollecitiamo il Commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera di Perugia affinché utilizzi la graduatoria esistente per il personale Oss, frutto della procedura concorsuale fatta insieme alla Azienda Usl Umbria 1”, ha aggiunto il segretario. “Come Cisl FP dell’Umbria, vigileremo inoltre affinché ogni altra azienda proroghi ed utilizzi eventuali graduatorie in scadenza, come previsto dalla stessa Legge di stabilità, per tutte le esigenze di personale”, ha detto ancora Belladonna. “Parallelamente – ha detto – va concluso il percorso di stabilizzazione dei precari così come previsto dall’accordo del 2018 sul superamento del precariato firmato dalle organizzazioni sindacali e dalla Regione dell’Umbria e dalle quattro Aziende, nello specifico la piena attuazione del comma 2, per quel personale Oss, e non solo, che da molti anni lavora con contratti interinali”.

 

The following two tabs change content below.