Terni, ruba un’ambulanza e poi fugge: finisce in manette

Succede a Terni. Alla guida un sessantenne già inquisito in passato per reati contro il patrimonio

0
201
Una volante della Polizia durante un controllo

TERNI – È salito a bordo fuggendo a sirene spiegate e solo dopo diversi tentativi la sua corsa è stata bloccata dalla polizia stradale, che lo ha arrestato: furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio le accuse contestate a un sessantenne originario della provincia di Viterbo, accusato di avere rubato, a Terni, un’ambulanza del 118. Il mezzo di soccorso era intervenuto in piazza della Pace, per presunte percosse ai danni di una donna, convivente dell’arrestato.

Rintracciato Mentre gli operatori erano intenti nel loro lavoro, l’uomo è salito sull’ambulanza e si è allontanato. Una pattuglia della stradale lo ha quindi rintracciato in via Carrara e dopo aver intimato l’alt diverse volte, senza successo, gli ha bloccato la strada. Sceso dal veicolo, il sessantenne ha tentato la fuga, ma è stato fermato. Dai successivi controlli, è emerso che l’uomo era già stato inquisito in passato per reati contro il patrimonio e raggiunto da un avviso orale del questore, che nel 2016 lo invitava a tenere una condotta conforme alla legge.