Presentata la V edizione del festival ‘Moon in June’

Dal 21 al 23 giugno,ad Isola Maggiore del Lago Trasimeno, l’originale rassegna musicale promossa dall'omonima associazione, quest'anno tutta al femminile. Tra gli ospiti, Carmen Consoli

0
204
La 'cantantessa' Carmen Consoli, ospite attesa della V edizione di'Moon in June'

ISOLA MAGGIORE- Con il titolo Just like a women torna anche quest’anno, il festival Moon in June. Sarà, quindi, un’ondata di universo femminile ad invadere l’Isola Maggiore del Lago Trasimeno, per un’intensa  tre giorni in programma da venerdì 21 a domenica 23 giugno . L’originale rassegna musicale, giunta alla sua quinta edizione, organizzata dall’omonima associazione con il patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Tuoro sul Trasimeno, realizzerà ancora eventi unici ed irripetibili. Ricordando, come nelle precedenti edizioni si sono esibiti, tra gli altri, anche Vinicio Capossela (che ha dato il via al festival nel 2015 tenendo anche la prestigiosa direzione artistica), Gary Lucas, Cristina Donà, Brunori Sas, Giovanni Guidi, Bugge Wesseltoft, Morgan (omaggio a Tenco nel festival del 2017), Vasco Brondi-Le Luci della Centrale Elettrica, John De Leo e Jens Lekman (nell’edizione dello scorso anno, 2018).

Il tramonto su la piccola perla al centro del lago umbro, sarà ancora una volta di più,caratterizzato da suggestive atmosfere musicali coni i concerti della cantantessa Carmen Consoli (domenica 23 giugno, alle ore 19.45), e del trio iraniano-fiorentino dei Bowland, band rivelazione dell’edizione 2018 del talent show XFactor guidati dalla magica voce della cantante Lei Low, con in apertura il reading-concerto anche di Maria Antonietta, una delle giovani voci più interessanti della scena musicale italiana (sabato 22 giugno, alle 19.45).

Il 21 giugno, ad ingresso libero, anche la novità del Premio Sergio Piazzoli, in omaggio al pronoter perugino scomparso qualche anno fa e a cui è stata intitolata la Fondazione SergioPerLaMusica, con esibizioni e riconoscimenti che coinvolgeranno gruppi e artisti umbri che si sono contraddistinti nella loro carriera. 

Musica di qualità, ma non solo. Ad arricchire il programma di questa edizione di Moon in june, anche le installazioni del collettivo di artisti Becoming X i quali faranno dialogare arte visuale e sonorizzazione musicale.

 

 

The following two tabs change content below.