Perugia, via libera del Consiglio al bilancio di previsione

Il documento ha ricevuto lunedì il via libera in aula con 19 voti favorevoli, nove contrari e l’astensione di Scarponi

0
139
Una seduta del consiglio comunale di Perugia

PERUGIA – Diciannove sì, nove no e un astenuto. Lunedì il consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione 2018-2020: respinti 33 emendamenti dei quali ben 28 portavano la firma del consigliere Carmine Camicia. In mattinata il primo via libera (18 sì e sei no) è arrivato sul Dup, il Documento unico di programmazione. Illustrandolo in aula, l’assessore al bilancio Cristina Bertinelli ha ricordato gli obiettivi come il risanamento dei conti, gli investimenti e il mantenimento dei servizi, tenendo conto dei rilievi della Corte dei conti, le minori entrate. In aula l’assessore è tornata su temi già ampiamente dibattuti, come l’aumento della Tari e la rimodulazione delle tariffe, da quelle delle mense a quelle che riguardano il settore urbanistico fino ai servizi cimiteriali. Sul fronte delle spese invece l’assessore Bertinelli ha messo l’accento sulla riduzione di quelle che attengono la pubblica illuminazione e gli impianti sportivi.

The following two tabs change content below.