Perugia, Romizi: “Ora il bilancio del Comune è più solido”

Lo hanno sottolineato il sindaco Andrea Romizi, l’assessore al Bilancio Cristina Bertinelli e altri membri della Giunta comunale presentando mercoledì mattina il rendiconto 2018

0
117
Un momento della conferenza stampa

PERUGIA – Il Comune di Perugia ha ora un bilancio “solido” e conti “sempre più in ordine” che in futuro “possono consentire di abbassare le tasse, di tornare a sognare e avere altre ambizioni”. Lo hanno sottolineato il sindaco Andrea Romizi, l’assessore al Bilancio Cristina Bertinelli e altri membri della Giunta comunale presentando mercoledì mattina il rendiconto 2018, approvato dalla Giunta e che sarà sottoposto al Consiglio Comunale entro il 30 aprile. Per il sindaco “nonostante quanto ereditato e i tagli non prevedibili, con una drastica riduzione dei trasferimenti statali agli enti locali, abbiamo abbattuto il debito e il disavanzo tecnico che da quasi 35 milioni di euro è arrivato a quasi 27 milioni nel 2018 ed entro il 2019 passerà a 22 milioni”.

Sforzo  “Abbiamo la coscienza a posto per quanto abbiamo fatto – ha aggiunto -, lavorando fin dal primo giorno per cercare di uscire dalle sabbie mobili in cui il Comune si era impantanato, e sicuramente stiamo meglio di quando abbiamo preso in mano l’ amministrazione comunale”. Il consuntivo 2018 presentato dal Comune evidenzia un risultato di amministrazione complessivo di 85.350.000 euro, il valore più alto – è stato detto – registrato dal 2007. “Che dimostra come le criticità iniziali al momento dell’ insediamento siano in gran parte superate” ha affermato Bertinelli. Anche per l’ assessore al bilancio quindi “i risultati ottenuti tengono conto dello sforzo fatto in questi anni per riportare equilibrio nei conti”. “Con dati – ha spiegato – che dimostrano che il percorso intrapreso è quello di una strada virtuosa”. Romizi quindi detto che “l’ obiettivo è di abbassare l’ imposizione fiscale ai cittadini, ma prima andavano messi i conti in ordine”.

The following two tabs change content below.