Perugia, ineggiavano all’Isis su Facebook: condannati

Si tratta di tre tunisini, un quarto presunto complice sempre di nazionalità marocchina, è stato condannato ieri dalla Corte d'assise a due anni e quattro mesi

0
422
Una pagina Facebook che inneggia all'Isis

PERUGIA – Condannati a quattro anni di reclusione dal gup di Perugia tre tunisini accusati di istigazione a delinquere con l’ aggravante del terrorismo per aver postato sul social network Facebook commenti, foto e video inneggianti all’ Isis. Per loro, arrestati dalla polizia postale nel marzo 2017 e processati con rito abbreviato, il pm Gemma Miliani aveva chiesto una pena di quattro anni e otto mesi. Un quarto presunto complice, di nazionalità marocchina, per il quale era stato trasferito il fascicolo a Milano per competenza territoriale, è stato condannato ieri dalla Corte d’ assise a due anni e quattro mesi.