Perugia – Brescia. Oddo: “Gara dura. Mi aspetto miglioramenti”. Angella convocato

0
229

PERUGIA – Incassato il “si” di Gabriele Angella e dell’Udinese il Perugia, sistemata la difesa, si butterà su centrocampo ed attacco cercando di definire in queste ultime settimane di mercato anche le uscite, comprese quelle di Manconi e Rodin che non avrebbero convinto il tecnico Oddo. Prima però si torna in campo per il terzo turno di Coppa Italia al Curi contro il Brescia ad una settimana dallo start del campionato.

Massimo Oddo ha tracciato in conferenza stampa gli obiettivi di questa sfida:  “Quella di domani sarà certamente una gara più dura contro un avversario di serie A. Proveremo a passare il turno cercando di imporre il nostro gioco del limite del possibile, sapendo che non siamo al massimo.  Mi aspetto dei passi in avanti. Angella è arrivato ieri e deve ambientarsi allenandosi in gruppo che è diverso dal farlo da solo. Sarà convocato ma non andrà in campo dall’inizio.

Proseguiremo sulla strada tecnica che abbiamo intrapreso, poi le posizioni possono anche cambiare in base alle esigenze. Abbiamo giocatori con caratteristiche diverse per la nostra fase offensiva come Melchiorri, Buonaiuto, Capone e Fernandes che possono cambiare il nostro modo di interpretare la fase di attacco senza cambiare modulo. 

La società sta lavorando sul mercato per cercare le migliori soluzioni. Non si parla di 1 o 2 giocatori ma di più opzioni per ruolo e quindi vedremo quello che succederà.

Dopo l’allenamento deciderò i convocati. Quelli presenti nella lista saranno coloro che penso possano servirci per domani.

Il campo è un alibi. Bisogna giocare comunque anche se certamente sarebbe meglio avere un terreno di gioco migliore. Se si vuole avere una mentalità vincente dobbiamo parlare e pensare prima ai nostri problemi.

Le gerarchie in gruppo possono cambiare conoscendo i giocatori. Sicuramente alcuni mi hanno positivamente colpito, tra questi Ranocchia e Kouan. Buonaiuto è un giocatore straordinario. In quel ruolo abbiamo tanti ottimi interpreti che si giocano il posto ogni volta. Anche Bianchimano ha delle ottime qualità”.

Contro i lombardi (fischio d’inizio alle ore 18), salvo sorprese, dovrebbe scendere in campo la stessa formazione che ha battuto la Triestina con Vicario in porta; Rosi, Gyomber, Sgarbi e di Chiara in difesa; Carraro, Falzerano e Dragomir a centrocampo; Fernandes e Capone a ridosso di Iemmello. Obiettivo dunque fare bene contro una squadra di categoria superiore che non avrà ancora Balotelli, colpo grosso del mercato delle rondinelle ancora da definire nei dettagli. Fischio d’inizio alle 18. Tutti gli aggiornanti in diretta su umbriaoggi.news e sulle pagine social di umbriaradio.

The following two tabs change content below.