Perugia, lavori alle scuole dell’infanzia di Collestrada e S.Lucia

Attualmente gli uffici stanno procedendo alla definitiva aggiudicazione dell’intervento, per un importo di 550mila euro

0
148
La scuola dell'infanzia di Collestrada

PERUGIA – Prenderanno il via entro la fine dell’anno, approfittando della chiusura dell’edificio per le vacanze natalizie, i lavori di riqualificazione del Centro per l’Infanzia di Santa Lucia. Lavori che interesseranno l’intero edificio, per adeguarlo alle vigenti normative antisismiche, antincendio, abbattimento barriere architettoniche e risparmio energetico. Contestualmente verrà effettuata la manutenzione degli impianti, il rinnovo delle finiture, l’adeguamento ed ampliamento dei servizi igienici e la coibentazione della copertura. 

Importo Attualmente gli uffici stanno procedendo alla definitiva aggiudicazione dell’intervento, per un importo di 550mila euro. Nel frattempo, si è chiusa anche la gara per i lavori di riqualificazione della scuola d’Infanzia e primaria di Collestrada, che prenderanno avvio nell’estate del prossimo anno, non appena termineranno le lezioni, visto che riguarderanno principalmente il rifacimento di tutta la copertura, oltre ad alcuni interventi finalizzati al miglioramento degli aspetti antisismici dell’edificio.

Romizi In questo ultimo caso, l’importo della spesa prevista è di circa 250mila euro. Sia per Santa Lucia che per Collestrada gli importi stanziati sono a totale carico del Comune di Perugia, che ha acceso un apposito mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti. “L’amministrazione comunale –hanno spiegato il sindaco Andrea Romizi e l’assessore all’edilizia scolastica Dramane Wagué- prosegue la sua opera di investimento sulle scuole, per renderle più sicure e fruibili. Ancora altre scuole cittadine vengono riqualificate, dopo tanto tempo, con un’attenzione particolare ai nostri ragazzi, al loro percorso educativo, nella consapevolezza che i risultati della didattica sono sicuramente migliori in un ambiente più adeguato ed accogliente. Tutti gli sforzi economici che stiamo facendo -hanno concluso- sono per il futuro dei nostri ragazzi.”

The following two tabs change content below.