PerSo. Anche quest’anno Perugia è Capitale del documentario

Dal 5 al 13 ottobre, nel capoluogo umbro torna l'appuntamento con il Social Film Festival. Nove giorni di cinema del reale, concorsi e workshop nell'evento organizzato dall'Associazione RealMente

0
98
Il logo dell'edizione 2019 del PerSo - Perugia Social Film Festival

PERUGIA- Differente. non indifferente, è questo il tema che anche per il 2019 contraddistingue lo spirito del PerSo – Perugia Social Fim Festival in programma dal 5 al 13 ottobre, rassegna organizzata dall’Associazione RealMente, in collaborazione con la Fondazione Città del Sole Onlus. Nove giorni, in cui il capoluogo umbro tornerà ad essere capitale del Cinema del reale attraverso una programmazione che vedrà coinvolte tre sale cinematografiche del centro storico (Mélies, Zenith, PostModernissimo) con la proiezione di oltre quaranta titoli nazionali ed internazionali (cinque in anteprima italiana); sei categorie di concorsi; una rassegna dedicata ai migliori documentari della stagione (il PerSo Masterpiece); oltre a laboratori, workshop, e una residenza artistica dedicata ai giovani cineasti umbri. Sono questi i numeri di una rassegna che, giunta alla sua V edizione, si ritagliata un posto importante tra i Festival di Cinema italiani.

Una kermesse unica, un evento capace di coinvolgere un’intera città, comprese strutture, persone e pezzi di comunità non sempre integrate. Uniche, infatti, sono le giurie composte dai detenuti della Casa circondariale di Perugia-Capanne, così come la giuria dei richiedenti asilo, oltre a quella degli studenti di cinema dell’Università degli Studi di Perugia oltre, naturalmente, quella del pubblico della manifestazione.

“Un programma aperto a diversi generi e gusti, attento ai nuovi linguaggi -spiegano dal comitato organizzatore, presieduto anche quest’anno dal regista Giovanni Piperno- Oltre a tutte le categorie di concorso, siamo riusciti a riconfermare anche il Perso Lab che sostiene nuovi progetti filmici di giovani autori, contribuendo a incentivare la produzione cinematografica della nostra regione, così come Umbria in celluloide. Tra le novità: gli Audio doc di Rai Radio tre, un racconto documentario senza immagini che siamo felici di poter ospitare, e la Residenza artistica (in collaborazione con la Siae e il Mibac) che permetterà a sei giovani filmmaker di realizzare un documentario di regia collettiva ambientato a Perugia”.

Ad inaugurare ufficialmente l’edizione 2019, sabato 5 ottobre alle 21.30 al Cinema Mélies, la prima delle cinque anteprime per l’Italia (in concorso per il PerSo Award), Je veux du soleil ! di Gilles Perret e François Ruffin, road-movie dedicato al movimento di protesta dei Gilet gialli.

 

The following two tabs change content below.