Passignano, 9 involucri di hashish nascosti negli slip: arrestato

Il giovane è agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo

0
110

PASSIGNANO – Nel fine settimana, i carabinieri di Città della Pieve, hanno arrestato un 20enne – residente a Tuoro sul Trasimeno, disoccupato e con precedenti di polizia – in flagranza, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La perquisizione Il giovane è stato fermato nella stazione ferroviaria di Passignano sul Trasimeno dopo che, avendo visto i militari impegnati in attività di controllo nel corso di uno specifico servizio finalizzato all’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha iniziato ad innervosirsi e ad agitarsi. I carabinieri, conoscendo il ventenne per i suoi precedenti, anno proceduto ad un normale controllo e alla perquisizione del giovane scoprendo che nascondeva negli slip 9 involucri di cellophane contenente un peso complessivo di 100 grammi di hashish. Per il ventenne sono scattati gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si terrà questa mattina al Tribunale di Perugia. 

Il fermo Dopo la perquisizione dell’abitazione, che ha dato esito negativo, il ventenne è stato condotto negli uffici della compagni dei carabinieri di Città della Pieve per le incombenze di rito. Successivamente è stato accompagnato a casa in regime cautelare degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto lunedì al Tribunale di Perugia. Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro per le analisi di rito. 

 

 

The following two tabs change content below.