Tra passato e presente torna ‘Versando Torgiano’

Dall'11 al 12 novembre, due giorni tra arte, convegni, musica, degustazioni, per fare festa al vino e all'olio nuovo. Tra le iniziative anche 'Vaselle d'Autore' e la mostra dedicata ad Astur Baleoneus

0
445

TORGIANO (PG)- Due giorni per esaltare le eccellenze del territorio, accanto alle opere d’arte dei suoi palazzi storici e dei suoi musei, primo fra tutti il Museo d’arte ceramica contemporanea (Macc). Anche quest’anno, si presenta così Versando Torgiano La festa dell’olio e del vino nuovo, in programma sabato 11 e domenica 12 novembre. Tra conferme e novità, suggestioni dal passato e ispirazioni del presente, la manifestazione è stata presentata oggi alla Sala Fiume di Palazzo Donini a Perugia da Orlando Nasini e Tatiana Cirimbilli, rispettivamente sindaco e assessore al turismo del Comune di Torgiano, e da Marco Brilli, coordinatore da quest’anno dell’iniziativa promossa dalla locale amministrazione comunale con la collaborazione della Proloco, delle Associazioni Vivi Torgiano e Farefacendo, e il patrocinio della Regione Umbria.

“In questa edizione di Versando Torgiano -ha spiegato il neocordinatore Brilli- ci sarà spazio per arte, musica, street food; come non mancheranno, naturalmente, castagne e vino nuovo negli stand allestiti in Corso Vittorio Emanuele II, e l’olio nuovo in una degustazione guidata dallo chef Giorgione Barchiesi, domenica pomeriggio a partire dalle 17.30, in Piazza Baglioni. Da segnalare, poi, la celebrazione del 40esimo anno della fondazione della Compagnia dei vignaioli e tavernieri della comunità di Torgiano, in programma presso la Sala Sant’Antonio sabato pomeriggio alle 15, e la mostra L’Ordine del Tempo. Arteterapia e ceramica, con manufatti prodotti dagli studenti della locale scuola media, e il tradizionale appuntamento con la rassegna Vaselle D’Autore presso il Museo d’arte ceramica contemporanea“.

“A Torgiano -ha spiegato l’assessore Cirimbilli- si producono le vaselle da tempo immemore. Quest’anno, abbiamo voluto dare una connotazione diversa con un’edizione declinata al femminile con la partecipazione di tre artiste (Claudia Andreani, Monica Grelli, Angela Torcivia) che presenteranno i propri lavori, veri oggetti d’arte e di design. All’inaugurazione, prevista per le 16.30 sempre di sabato, sarà presente il giornalista enogastronomico Antonio Boco per una discussione che unirà arte e cucina. Mentre domenica 12, alle 16.30
si svolgerà la presentazione del libro Una vita inaspettata, omaggio a Nino Caruso, considerato tra i grandi maestri della scultura ceramica italiana, per anni direttore artistico delle Vaselle D’Autore“.

Sempre a proposito di arte, all’interno dell’edizione 2017 di Versando Torgiano, verrà inaugurata la mostra Astur Baleoneus. Viaggio nella storia e nell’arte a Torgiano, allestita presso il Palazzo del Municipio. Un percorso espositivo, che vuole rendere omaggio all’ultimo abitante della secolare residenza, Astorre Vasta (che si firmava con lo pseudonimo di Astur Baleoneus), che accompagnerà il visitatore tra sale decorate con affreschi, arredi, suppellettili e oggetti di vita quotidiana, alcuni vere e proprie rarità. Curata da Marina Bon Valsassina e Alessandra Oddi Baglioni, rimarrà aperta fino al 2 giugno del prossimo anno.

 

The following two tabs change content below.