Malore in Perù, rientrato in Italia il 62enne originario di Narni

Dopo l'arrivo a Ciampino con un jet dell'Aeronautica militare, Piero Pacini è stato trasferito all'ospedale Santa Maria di Terni

0
116

NARNI – E’ atterrato giovedì mattina all’aeroporto di Ciampino il jet dell’Aeronautica militare che ha riportato in Italia Piero Pacini, un sessantaduenne di Narni colpito da un grave malore mentre, il primo ottobre scorso, mentre si trovava in vacanza con la moglie a Lima, capitale del Perù. Dopo l’atterraggio l’uomo è stato trasferito, all’ospedale Santa Maria di Terni. Nelle scorse settimane per permettere alla famiglia di Pacini, volontario della Protezione civile di Narni, di affrontare le spese delle cure e del rimpatrio, era stata attivata una vera e propria gara di solidarietà attraverso una raccolta fondi.

Impegno Farnesina “Finalmente oggi Piero Pacini – afferma il capogruppo del M5s
nel Comune di Narni, Luca Tramini – è atterrato a Ciampino con un Falcon900EX della nostra Aeronautica. Un primo enorme grazie, come mi è stato comunicato da Roma, va all’ ambasciatore ed alla nostra ambasciata in Perù, poi alla direzione della Farnesina ed
al nostro ministro Luigi Di Maio per la richiesta del volo, il supporto, l’ assistenza al nostro Piero e per tutto il lavoro svolto”.

 

The following two tabs change content below.