Perugia – Palermo 1 -2. Il Grifo gioca, il Palermo segna

0
307

PERUGIA – Tra problemi societari e pause pericolose Perugia e Palermo si affrontano al Curi per manterere vive le rispettive ambizioni. I siciliani con un punti in 3 partite cercano di scacciare le preoccupazioni per il futuro, i Grifoni di dare continuità alla vittoria di Ascoli.
Pronti via ed il Palermo è già in vantaggio con Puscas che devia di testa un calcio di punizione dalla sinistra alla prima azione della gara.

Colpito Il Perugia, colpito a freddo, prova a reagire e prende in mano la partita aumentando progressivamente ritmo e pressione. I Grifoni collezionano una buona occasione con Kingsley che spara forte in porta ma viene chiuso da Brignoli in angolo. Il Palermo soffre e rischia su un cross di Vido con Sadiq che non trova il pallone di testa da pochi passi divorandosi il pareggio. Si va negli spogliatoi quindi con i rosanero in vantaggio. Come nel remake in un brutto film la ripresa si apre esattamente come il primo tempo.

Scossi Azione sulla destra di Rispoli al primo minuto, crosso al centro e colpo di testa vincente ancora di Puscas. I Grifoni scossi non demordono e hanno la grande occasione al 18′ con un calcio di rigore che Sadiq però sbaglia malamente calciandolo sulla mano destra di Brignoli. Lo stesso Brignoli è bravissimo su un colpo di testa di El Yamiq.
Nesta si gioca le carte Falzerano e Melchiorri che nel finale riapre la gara con un tocco ravvicinato su sponda di El Yamiq. Nel recupero Cremonesi ha ancora una palla buona in area ma il suo colpo di testa viene ancora respinto da Brignoli. E’ l’ultimo sussulto della gara del Perugia che si arrende ad un Palermo cinico e ai suoi errori.

The following two tabs change content below.