Livorno – Perugia 2-3. Grifo opaco ma vincente recupera e ribalta il risultato

0
218
Foto Settonce

PERUGIA – Al fischio finale un opaco Perugia ottiene una rocambolesca vittoria per 3 a 2 contro un Livorno volitivo ma molto inferiore tecnicamente ai Grifoni. Contro gli ex Lucarelli, e Diamanti il Perugia sbarca al “Picchi” di Livorno per cercare di migliorare il ruolino di marcia in trasferta. L’inizio è di slancio e al 10′ del primo tempo colleziona la prima occasione con Melchiorri che, lanciato in contropiede, spara di sinistro su Mazzoni che risponde di piede. Al 14′, dopo una pericolosa punizione di Diamanti che finisce alta, Vido approfitta di un’amnesia difensiva del Livorno, ruba palla in area di rigore e serve Melchiorri che di destro stavolta gonfia la rete. Il Livorno tenta subito la via del pareggio ma Gabriel è stratosferico sul sinistro in corsa di Diamanti. I Grifoni sembrano in controllo della gara ma, dopo che Vido si divora il 2 a 0 su incertezza di Mazzoni, spariscono dal campo. Al 33′ Diamanti non si lascia sfuggire l’occasione di pareggiare su assist di Agazzi lanciato da un errore di Verre e poi al 40′ la doccia gelata: Cremonesi e Bianco attendono l’uscita di Gabriel che invece interviene in ritardo su Diamanti causando il rigore, trasformato dallo stesso ex biancorosso per la doppietta personale.

Il secondo tempo si apre con la stessa empass degli ultimi venti minuti precedenti per il Perugia ma al 52′ una pericolosa palla di Bianco sul secondo palo trova Melchiorri che gira al centro dove Verre con freddezza pareggia di testa appoggiando in porta da pochi passi. Il Perugia vede ora la possibilità del nuovo sorpasso mentre dall’altra parte Diamanti è l’ultimo ad arrendersi e ad impegnare Gabriel. Al 75′ sul cross dalla sinistra di Falasco Dainelli tocca la palla di mano. Stavolta è calcio di rigore per il Perugia che Luca Vido trasforma riscattandosi dall’errore di Verona. Mazzoni protesta reiteratamente prima e dopo la trasformazione costringendo Abbattista a cacciarlo. La superiorità numerica non ferma le ultime velleità del Livorno che si riversa in avanti complice un Perugia insicuro e timoroso di vincere. Abbattista, però, fischia la fine dopo 5 minuti di recupero e decreta la prima vittoria in trasferta dei Grifoni.

IL TABELLINO

PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Mazzocchi, Gyomber, Cremonesi, Felicioli; Kingsley (Mustacchio 86′), Bianco (Moscati 69′), Verre; Dragomir; Vido, Melchiorri

LIVORNO (3-4-1-2): Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli (Zima 76′), Gasbarro; Pedrelli, Valiani, Bruno, Agazzi, Porcino; Diamanti; Raicevic (Mendes 69′).

ARBITRO: Abbatista

RETI: Melchiorri (13′); Diamanti (33′); Diamanti (39′ R); Verre (52′); Vido (74′)

NOTE:

Ammoniti_ Raicevic (16′); Valiani (18′); Vido (28′); Mazzoni (28′);Gasbarro (54′); Verre (59′)

Espulsi _ Mazzoni (75′)

 

The following two tabs change content below.