L’ex esponente della Lega sceglie il civismo: nasce “Fiorini per l’Umbria”

Ad una settimana dalle dimissioni, la presentazione del nuovo "contenitore civico"

0
106
Emanuele Fiorini

TERNI – Nasce “Fiorini per l’Umbria”: ad annunciarlo è stato stamani, nel corso di una conferenza stampa tenuta a Terni, lo stesso consigliere regionale e comunale Emanuele Fiorini, ad una settimana dalle sue dimissioni dalla Lega e all’approdo al gruppo misto. “Sarà un contenitore civico – ha spiegato – all’interno del quale agirò usando buon senso e ragionevolezza, consapevole che ogni azione fatta per il bene comune produrrà frutti”. Fiorini ha poi spiegato i motivi della sua scelta di lasciare il partito di Salvini. “Ho lottato con tutte le forze ma Terni non ha avuto un parlamentare della Lega nonostante ne avessi proposto uno – ha detto il consigliere – così come Terni a trazione leghista non ha avuto la possibilità di essere rappresentata nella segreteria regionale del partito. Sono venuti meno gli obiettivi principali che ci eravamo posti all’inizio, la Lega ha cambiato pelle”. “Se ne sono dette di tutti i colori, addirittura che avessi fatto un accordo con qualche esponente del centrosinistra – ha aggiunto -, ma sarò me stesso e chi vorrà mi apprezzerà per questo mio modo di essere”. Quanto al futuro, Fiorini ha spiegato che è pronto a votare “ogni provvedimento che considererò positivo per l’Umbria e per Terni, per i cittadini che chiedono cambiamento e discontinuità”. Ma, ha avvertito (citando il Mario Brega di Bianco, rosso e Verdone), “questa mano potrà essere acciaio o piuma”.