L’Ensemble Cordia in concerto alla Sala dei Notari di Perugia

La formazione diretta dal violoncellista Stefano Veggetti, con un'antologia di popolari Sinfonie d'opera di Gioacchino Rossini, sabato 16 marzo per la Stagione degli Amici della Musica

0
150
L'Ensemble Cordia, diretta dal violoncellista Stefano Veggetti, protagonista dell'omaggio a Gioacchino Rossini

PERUGIA- Gli Amici della Musica di Perugia omaggiano Gioacchino Rossini a conclusione delle celebrazioni per i centocinquant’anni dalla morte, con un concerto che vedrà protagonista l’Ensemble Cordia. La formazione diretta dal violoncellista Stefano Veggetti, sabato 16 marzo alle ore 20.30 alla Sala dei Notari di Palazzo dei Priori, proporrà, infatti, un’antologia di popolari Sinfonie d’opera del compositore pesarese per un racconto sinfonico del cammino prodigioso di un protagonista assoluto della musica italiana.

Un concerto, dedicato a sei Sinfonie delle opere tra le più famose di Rossini eseguito su strumenti d’epoca per restituire il suono autentico del tempo in cui furono composte; un programma, che introdurrà ai vari generi frequentati dal musicista: drammi giocosi, melodrammi tragici, commedie. Ad aprire e a chiudere la serata saranno due delle Ouvertures più note, quella della Gazza Ladra e quella celeberrima del Guglielmo Tell, opera con la quale a Parigi nel 1829, il musicista pose fine alla sua carriera teatrale. A completare il programma, l’esecuzione di altre quattro pagine ben conosciute: La Cenerentola, Maometto II, Semiramide e Il Barbiere di Siviglia.

Un appuntamento, senz’altro da non mancare, che vedrà protagonista l’Ensemble Cordia, costituita e diretta dal violoncellista Stefano Veggetti per valorizzare opere poco eseguite del repertorio barocco e classico. Una formazione, che si avvale spesso della collaborazione di prestigiosi solisti quali Stanley Ritchie, Erich Höbarth, Roberta Invernizzi, Christian Hilz, Gemma Bertagnolli, Rachel Podger, Dorothee Oberlinger).

Dal suo esordio internazionale nella Sala Grande del Konzerthaus di Vienna, l’Ensemble Cordia ha intrapreso una sempre più crescente attività concertistica esibendosi in Italia, Austria, Francia e Germania e nei più importanti festivals d’Europa con ottimi apprezzamenti sia dalla critica musicale che da parte del pubblico. Questo, grazie anche al suo direttore Stefano Veggetti, solista dotato di virtuosismo strumentale e raffinata musicalità, e una presenza scenica viva ma non da protagonista.

The following two tabs change content below.