La Napoli-Capri la vince un nuotatore ternano

    E' Luca Valeriani di 47 anni

    0
    110

    NAPOLI – Luca Valeriani, nuotatore di Terni di 47 anni, si è aggiudicato la prima Capri-Napoli trofeo Farmacosmo non agonistica del 2019 svoltasi ieri con partenza da Le Ondine Beach Club di Capri e arrivo nelle acque antistanti il Circolo Posillipo organizzata dalla società Eventualmente Eventi & Comunicazione di Luciano Cotena con la partecipazione di 54 atleti suddivisi in tre categorie: Solo, Duo e staffette. Valeriani ha completato i 36 km in mare con il tempo di 8.41.24, staccando di più di mezz’ ora lo statunitense John Batcheloer (9.23.25) e di oltre un’ ora il canadese Robert Mecglashan (9.53.16). Per lui il coronamento di un sogno, visto che in passato non aveva potuto prendere parte alla gara a causa di problemi alla spalla. Sognano di fare la Capri-Napoli in forma individuale anche i cinque componenti dello Sporting Club Salerno, giovanissimi trionfatori della prova a staffetta, che hanno chiuso la traversata in 6.26.30. Si tratta di Roberto Acampora, Mario Femiani, Arturo Napoli, Alfredo Sacco e Raffaele Vernieri, il cui allenatore Mattia Sparano ha in animo di svolgere un programma che porterà qualcuno o tutti i componenti a partecipare in futuro alla prova di Solo. Per ora si godono la vittoria in staffetta davanti agli “Attraversatori di pozzanghere” (tempo 7.52.24) e agli Squalificati (8.09.02). Quarti gli argentini di Abracua biancoceleste, che resteranno a Napoli due settimane per godersi le bellezze campane e che hanno approfittato della Capri-Napoli per abbinare la passione sportiva al turismo. Nel Duo invece hanno vinto i Luxembourg-Sharks (7.25.45 il crono), che hanno preceduto i Santopietro’s (padre e figlia, 8.42.15) e i Nat (10.02.05). Si replica fra due settimane, venerdì 12 luglio: stesso percorso, iscritti 57 atleti da tutto il mondo. 

    The following two tabs change content below.