La Caritas di Foligno celebra la Giornata Mondiale della Pace

Sarà dedicata in maniera particolare ai migranti, la Santa Messa che verrà celebrata il 1 gennaio, alle 18, nella Pro Cattedrale di Sant’Agostino dal vescovo di Foligno monsignor Gualtiero Sigismondi

0
299
Il logo della 'Giornata Mondiale della Pace' 2018

FOLIGNO- Sarà una Santa Messa speciale quella che attende la comunità folignate in occasione della cinquantunesima Giornata Mondiale della Pace, che anche quest’anno si celebra il 1 gennaio. Nel giorno in cui si darà ufficialmente inizio al nuovo anno, infatti, i fedeli si ritroveranno nella Pro Cattedrale di Sant’Agostino (Santuario della Madonna del Pianto), alle ore 18, per testimoniare quello spirito di misericordia evocato da Papa Francesco per –abbracciare tutti coloro che fuggono dalla guerra e dalla fame o che sono costretti a lasciare le loro terre a causa di discriminazioni, persecuzioni, povertà e degrado ambientale-. Ed è proprio con lo sguardo rivolto agli –oltre 250 milioni di migranti nel mondo, dei quali 22 milioni e mezzo sono rifugiati– che il Pontefice, nel messaggio per la Giornata Mondiale della Pace, invita all’accoglienza, come –impegno concreto, una catena di aiuti e di benevolenza, un’attenzione vigilante e comprensiva, la gestione responsabile di nuove situazioni complesse che, a volte, si aggiungono ad altri e numerosi problemi già esistenti, nonché delle risorse che sono sempre limitate-. Allontanando, quindi, quella che definisce –una retorica che enfatizza i rischi per la sicurezza nazionale o l’onere dell’accoglienza dei nuovi arrivati, disprezzando così la dignità umana che si deve riconoscere a tutti, in quanto figli e figlie di Dio-, Papa Francesco auspica che le migrazioni globali possano essere viste come –opportunità per costruire un futuro di pace-.

Messaggio che la Caritas Diocesana di Foligno ha fatto proprio, sia in termini di accoglienza dei migranti ma anche in un’ottica di vicinanza a quelli che possono essere i bisogni di questi uomini e queste donne, venuti da lontano. In quest’ottica si iscrive la volontà dell’organismo pastorale della Cei di promuovere, per la Giornata Mondiale della Pace, una celebrazione eucaristica con letture e canti in parte in lingua inglese.

“In questo modo -spiega il direttore della Caritas diocesana di Foligno, Mauro Masciotti– vogliamo far sì che anche i nostri ospiti e amici che arrivano da lontano possano pregare. Si tratta, della prima di una lunga serie di celebrazioni in lingua che prenderanno il via nella nostra comunità a breve”.

L’appuntamento, quindi, è per il 1 gennaio, alle 18, nella Pro Cattedrale di Sant’Agostino. Ad officiare la Santa Messa sarà il vescovo di Foligno, monsignor Gualtiero Sigismondi.

The following two tabs change content below.