In casa una coltivazione di marijuana, arrestati tre studenti

A casa dei giovani i carabinieri hanno trovato una vera e propria serra, attrezzata con lampade UV, ventole per il ricircolo dell’aria, fertilizzanti specifici e tutto il necessario per la crescita “casalinga” di marijuana

0
221

NARNI – Arrestati a Narni tre universitari che avevano allestito in casa una coltivazione di marijuana. I carabinieri hanno intercettato allo scalo ferroviario, mentre scendeva da un treno proveniente da Roma, uno studente 22enne che ritenevano essere il “galoppino” di un gruppo di spacciatori. Il giovane aveva addosso solamente una bustina con circa 3 grammi di hashish. Ma dalla perquisizione nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato una vera e propria serra, attrezzata con lampade UV, ventole per il ricircolo dell’aria, fertilizzanti specifici e tutto il necessario per la crescita “casalinga” di marijuana. Oltre a 12 piante di marijuana alte quasi un metro e mezzo i militari hanno sequestrato anche 6 panetti di hashish per oltre 350 grammi, un bilancino di precisione e tutte il necessario per la preparazione delle dosi da immettere sul “mercato”.