In bici dalla Basilica di Assisi fino a San Pietro

Un itinerario di 250 chilometri lungo la 'via dell'acqua' che costeggia in molti tratti il letto del Tevere tra Umbria e Lazio congiungendo tratti di percorsi ciclabili già esistenti con altri segmenti ancora da realizzare

0
313

ROMA – Tra qualche anno gli amanti della bicicletta potranno andare su due ruote dalla Basilica di Assisi fino a quella di San Pietro a Roma. Un itinerario di 250 chilometri lungo la ‘via dell’acqua’ che costeggia in molti tratti il letto del Tevere tra Umbria e Lazio congiungendo tratti di percorsi ciclabili già esistenti con altri segmenti ancora da realizzare. Il progetto dispone di finanziamenti per 11,5 milioni di euro tra risorse statali e fondi regionali ed ora sta muovendo dei passi in avanti. Nelle scorse settimane infatti è stato messo a punto un accordo di collaborazione tra la Riserva Naturale Regionale Tevere/Farfa, 21 Comuni laziali compresi lungo la direttrice tra Orte e Monterotondo, il Campidoglio e la Città Metropolitana di Roma. L’intesa sottoscritta dagli entri locali toccati da percorso ciclabile mette a punto le modalità di partecipazione ad un bando della Regione Lazio. Il Campidoglio da parte sua si impegna a reperire nel suo bilancio le risorse necessarie a cofinanziare l’opera. L’itinerario tracciato nel progetto prevede di congiungere la ciclovia Assisi-Spoleto; l’ex ferrovia Spoleto-Norcia; la Greenway del Nera; la ciclovia gole del Nera; la Orte Greenway; la via del Tevere; un tratto all’interno della riserva naturale Nazzano Tevere-Farfa con la ciclabile di Castel Giubileo fino a San Pietro.