Il Pd umbro si prepara alla due giorni di progetti e idee

Saranno presenti il segretario nazionale Zingaretti e il presidente della Fondazione Costituente, Gianni Cuperlo

0
185
Il deputato Pd, Walter Verini

PERUGIA – “Ho considerato finito il mio mandato con le elezioni regionali. Ora il mio compito è solo quello di accompagnare la vita democratica del partito fino al congresso regionale”: a chiarire così la sua posizione, anche per rispondere alle richieste di sue dimissioni, è stato giovedì Walter Verini nel corso di una conferenza stampa convocata dal commissario del Pd Umbria per illustrare i prossimi appuntamenti anche in vista del percorso precongressuale. Verini ha ricordato che entro il 12 aprile, ad un anno quindi dalla sua nomina a commissario, ha “l’obbligo” di avviare le procedure congressuali “e così dopo sarà questo sovrano”. “Gli attacchi che mi arrivano – ha detto – dovrebbero essere fondati e basarsi sul principio di lealtà ma così non è. Se io mi dimetto, infatti, andrebbe nominato un altro commissario fin quando non ci sarà l’elezione del nuovo segretario al congresso”. 

Due giorni In merito al congresso regionale Verini ha poi precisato: “Abbiamo dovuto aspettare che la direzione regionale approvasse il regolamento per i congressi regionali, con l’ elezione del segretario ora riservata solo agli iscritti, cosa che è avvenuta lunedì scorso. Senza di questo infatti non si potevano avviare le procedure pratiche”. Verini, infine, ha annunciato che il 28 e 29 febbraio si svolgerà una “due giorni delle idee” con le conclusioni che saranno affidate al segretario nazionale Zingaretti. Confermata anche la presenza di Gianni Cuperlo, presidente della Fondazione Costituente. Il tesseramento?Si chiude nella giornata di oggi e le previsioni fatte da Verini parlano di 4-5 mila tessere. Una flessione abbastanza marcata rispetto ai numeri degli scorsi anni.