Il “Global strike for future” domani anche a Perugia

Giovani in piazza per chiedere ai capi di Stato e di governo di tutto il mondo un impegno concreto contro i cambiamenti climatici

0
87

PERUGIA – Anche a Perugia domani i giovani scenderanno in piazza per chiedere ai capi di Stato e di governo di tutto il mondo un impegno concreto contro i cambiamenti climatici. Studenti di scuole superiori e università hanno indetto una manifestazione nel centro storico della città aderendo al ‘Global strike for future’, lo sciopero globale per il clima che interesserà una novantina di Paesi e oltre mille città. Nel capoluogo umbro la manifestazione è organizzata da un comitato composto da attivisti e dall’Unione degli universitari (Udu), ma ha raccolto adesioni da sindacati e associazioni. Ci saranno la Tavola della Pace, organizzatrice della Marcia Perugia-Assisi, Libera, Legambiente, Cgil, Cisl e Uil, Emergency e Giovani Democratici. L’appuntamento è alle 8.30 ai giardini di Santa Giuliana di Perugia, poi alle 9 partirà la marcia che da piazza Partigiani arriverà alle Scalette di Sant’Ercolano, dove si terrà il comizio. Sono previsti gli interventi degli studenti che hanno risposto all’appello di Greta Thunberg, attivista per il clima svedese che a soli 16 anni è candidata al premio Nobel per la Pace, degli organizzatori e di alcuni esperti. Tra questi Lorenzo Ciccarese, membro Ipcc e ricercatore Ispra, che parlerà di “Difendere la biodiversità dal cima che cambia” e Walter Ganapini, scienziato e membro onorario dell’Agenzia europea per l’ambiente, che illustrerà gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu. Durante la marcia i giovani leggeranno alcuni testi dei discorsi di Greta Thunberg e si fermeranno davanti al palazzo dei Priori, sede del Comune di Perugia, per fare un appello simbolico alle istituzioni.

The following two tabs change content below.