Il Circolo dei Lettori di Perugia omaggia Stanley Kubrick

Un tributo al regista inglese attraverso il rapporto tra il suo cinema e la letteratura, assieme ai critici Daniele Dottorini e Giacomo Calzoni in programma al Museo Civico di Palazzo Penna

0
84
Il regista Stanley Kubrick

PERUGIA- Spazi mentali e Mondi infiniti, è il titolo dell’incontro in programma a Perugia presso il Salone Apollo del Museo civico di Palazzo della Penna giovedì 14 marzo alle ore 18. Un interessante appuntamento, in occasione del ventennale della scomparsa di Stanley Kubrick, che il Circolo dei lettori del capoluogo umbro ha organizzato in ricordo del grande regista per affrontare il legame tra il suo cinema e la letteratura.

Un legame che da Rapina a mano armata (The Killing), realizzato nel 1956 in poi si è trasformato in un rapporto indissolubile attraverso la trasposizione che Stanley Kubrick realizzò nel corso della sua lunga carriera, tanto di classici immortali quanto di bestseller internazionali. Da Lolita di Vladimir Nabokov a Shining di Stephen King, passando per Arancia meccanica di Anthony Burgess fino a Doppio sogno di Arthur Schnitzler, un viaggio attraverso la filmografia di uno dei più importanti autori della storia del cinema,

Un percorso, che verrà raccontato dal critico cinematografico Daniele Dottorini, introdotto Francesco Forlin, con interventi di Giacomo Calzoni.

Spazi mentali e Mondi infiniti. Il Cinema di Stanley Kubrick evento, ad ingresso libero, è organizzato in collaborazione con Munus Arts & Culture, come dicevamo, è previsto per giovedì 14 marzo alle ore 18  a Perugia presso il Museo civico di Palazzo della Penna.

 

The following two tabs change content below.