‘Fra due pianoforti’ in scena al Teatro Cucinelli di Solomeo

Il Duo Marco Scolastra-Ramberto Ciammarughi, protagonista del concerto in programma domenica 28 aprile alle ore 18, ultimo appuntamento della Stagione musicale 2018-2019

0
190
Marco Scolastra e Ramberto Ciammarughi, protagonisti di 'Fra due pianoforti'

SOLOMEO- Fra due pianofortiRimbalzi fra classica e improvvisazione, è il titolo del concerto che vedrà in scena Marco Scolastra e Ramberto Ciammarughi, domenica 28 aprile al Teatro Cucinelli di Solomeo. Uno stimolante confronto, fra due artisti umbri entrambi specialisti raffinati nei loro generi, rispettivamente nella classica e nel jazz, per l’ultimo appuntamento della Stagione musicale 2018-2019 organizzata in sinergia con gli Amici della Musica di Perugia.

Un dialogo e un gioco fra due pianoforti, in un accostamento avvincente, brani classici eseguiti dal folignate Marco Scolastra, sui quali l’assisiate Ramberto Ciammarughi improvviserà contemporaneamente. Settanta minuti senza intervallo, a partire dalle ore 18, con un programma che coprirà quasi quattro secoli di musica : da Girolamo Frescobaldi ad Arvo Pärt, passando per Johann Sebastian Bach (due Preludi), Franz Joseph Haydn (una Sonata), Wolfgang Amadeus Mozart (Rondò Alla turca), Ludwig Van Beethoven (Für Elise), Friedrick Chopin e Sergeij Prokofiev.

“Un gioco di relazioni pericolose -spiegano gli stessi artisti- un dialogo tra l’apparente immobilità della pagina scritta ed il rischio calcolato della pura invenzione. La riscrittura pianistica, è concepita estemporaneamente: ascolto e creazione avvengono nello stesso momento. Il dialogo e il gioco tra i due pianoforti, apre un nuovo spazio espressivo e al tempo stesso determina anche un limite all’indefinita possibilità di creare e variare”.

Fra due pianoforti, è quindi un grande divertissement. Pagine notissime e meno note di compositori del passato per i quali, spesso, la pratica dell’improvvisazione era una gioiosa consuetudine, vengono rilette creando estemporaneamente inediti omaggi, rinnovando una pratica, al tempo stesso virtuosistica e ludica, di secolare tradizione. Un percorso, che è un vero e proprio viaggio attraverso la Storia della Musica assieme a due apprezzati esecutori. Infatti, sia Marco Scolastra che Ramberto Ciammarughi, si esibiscono in Italia e in Europa come anche in Estremo Oriente collaborando con artisti quali Vadim Brodski, Renato Bruson, Roberto Fabbriciani, Desirèe Rancatore, Elio Pandolfi, Randy Brecker, Billy Cobham, Dee Dee Bridgewater, Steve Grossman, Miroslav Vitous.

The following two tabs change content below.