Espulso dall’Italia rientra con un nome falso e viene arrestato

E' stato trovato all’interno di un appartamento nella prima periferia di Perugia

0
105
Una volante della Polizia

PERUGIA – E’ stato arrestato per violazione della legga sull’Immigrazione il ventottenne di nazionalità albanese che gli uomini della squadra mobile hanno trovato all’interno di un appartamento nella prima periferia di Perugia.

Intervento L’intervento nell’abitazione era scattato a seguito delle chiamate di diversi residenti del palazzo che segnalavano un andirivieni sospetto di persone. Giunti sul posto gli agenti hanno fatto scattare i controlli del caso, procedendo all’identificazione dei presenti, tra cui il giovane. Dalla banca dati è quindi emerso che il ventottenne era stato già espulso dall’Italia con divieto di fare reingresso nel paese per cinque anni. Malgrado l’ordine delle autorità, il giovane è rientrato nel paese ed è stato arrestato in attesa dell’udienza di convalida.