Elezioni supplevite, il M5S presenta Alcidi: “Racconteremo lo straordinario lavoro fatto al governo del paese”

Si vota l'8 marzo per il seggio lasciato vacante dopo l'elezione di Donatella Tesei alla presidenza della Regione

0
160

SPOLETO – Si è svolta lunedì mattina a Spoleto la conferenza stampa di presentazione di Roberto Alcidi, candidato del MoVimento 5 Stelle alle elezioni suppletive del Senato per il Collegio Umbria 2, in programma il prossimo 8 marzo. L’Umbria è chiamata ad eleggere un senatore che prenderà il posto di Donatella Tesei, che ha lasciato il seggio dopo l’elezione a presidente della Regione. Oltre al candidato sono intervenuti Emma Pavanelli del M5S Senato e Thomas De Luca del M5S in Regione Umbria. Roberto Alcidi, attivista dal 2009 ed organizer del Meetup di Spoleto, è un operaio metalmeccanico attualmente disoccupato. Consapevole del momento di ri-organizzazione del Movimento a livello nazionale, Alcidi ha proposto la sua candidatura con determinazione e prontezza. “Sarà mia premura raccontare lo straordinario lavoro e i risultati raggiunti dal Movimento 5 Stelle al governo del paese.” Traguardi come il taglio dei vitalizi, il taglio del numero dei parlamentari, il Decreto Dignità ed il Reddito di Cittadinanza, saranno protagonisti di questa campagna elettorale. “Abbiamo fatto tanto in questi mesi, e non dobbiamo aver paura di raccontarlo” dice il candidato. Questa di Alcidi è la prima esperienza di una candidatura di questa portata ma è pronto per affrontarla con sicurezza avendo l’appoggio da parte di tutto il MoVimento locale e nazionale. “Roberto Alcidi è un attivista storico, una garanzia di serietà e dedizione ai grandi temi che fanno parte del dna del MoVimento” dice il Consigliere Regionale De Luca, mentre la Senatrice Pavanelli è pronta a puntare tutto sul giovane spoletino dichiarando che “un senatore in più del MoVimento 5 Stelle è garanzia per tutto il territorio.” “Come portavoce sarà mia cura portare in Parlamento tutte le istanze della nostra Umbria – conclude Alcidi – senza comunque mai tralasciare la assidua presenza sul territorio e l’attivismo che da sempre mi contraddistinguono.”