Elezioni, ecco come richiedere la C.I.E. in tempo per il voto

Per il ministero dell'Interno, anche la ricevuta di richiesta della carta d’identità elettronica è documento valido per votare

0
108
Un seggio elettorale

PERUGIA – Domenica 26 maggio si torna al voto per le elezioni europee e, in 63 comuni umbri, anche per il rinnovo delle amministrazioni comunali. Anche a Perugia si apriranno i seggi per l’elezione del nuovo sindaco. In occasione delle votazioni, l’ufficio anagrafe del comune del capoluogo ha reso noto che – come chiarito dal ministero dell’Interno con circolare n. 2 del 14 febbraio 2018 – anche la ricevuta che attesta di aver richiesto la carta d’identità elettronica, costituisce documento di riconoscimento valido per votare.

Documento Per questo motivo, per l’elettore che non abbia il documento di riconoscimento per motivi di furto o smarrimento, il servizio d’identità elettronica sarà garantito, in via del tutto eccezionale, nella sede centrale di Monteluce, piazza Cecilia Coppoli n. 3 piano 1°, nei giorni di sabato 25 maggio dalle 15 alle 18 e domenica 26 maggio dalle 7 alle 23. Per il rilascio della ricevuta della carta è necessario presentarsi con: la denuncia di smarrimento/furto di tutti i documenti di riconoscimento in possesso dell’elettore e una foto tessera. Il costo della carta di identità elettronica sarà di 22.20 euro (nuova/rinnovo) o di 27.30 euro (duplicato), in contanti. Inoltre in caso di smarrimento/furto di carta cartacea o altro documento di riconoscimento, è necessario presentarsi con due persone maggiorenni, munite di documento di riconoscimento valido, che attestino l’identità del richiedente la C.I.E. Informazioni relative all’identificazione dell’elettore sono presenti nel sito internet del Comune di Perugia (www.comune.perugia.it) canale Elezioni 2019.

The following two tabs change content below.