Donazioni in calo nel 2019. Avis: “Fallito l’obiettivo delle 40mila donazioni”

Ascolta l'intervista ad Andrea Marchini, presidente dell’Avis regionale dell’Umbria

0
135
Un donatore di sangue

PERUGIA – Fine dell’anno, tempo di bilanci. Martedì mattina è toccato all’Avis, l’associazione volontari italiani del sangue. Un 2019 però, segnato da numeri negativi: non è stato raggiunto infatti l’obiettivo delle 40mila donazioni, con il numero di volontari che continua a calare. Quest’anno, tra la provincia di Perugia e quella di Terni, si è di poco superato le 35mila donazioni. Andrea Marchini, presidente dell’Avis regionale dell’Umbria, ha commentato così ai microfoni di Umbria Radio.