Coronavirus, un solo nuovo caso in Umbria nell’ultima giornata

0
387
coronavirus codacons umbria

C’è un solo caso in più di contagio da Coronavirus nell’ultima giornata in Umbria. Dai dati aggiornati alle ore 8 di lunedì 13 aprile, 1320 persone (+ 1 rispetto a ieri) in Umbria risultano positive al virus Covid-19, di cui 956 in provincia di Perugia (invariato rispetto a ieri) e 317 in quella di Terni (+ 1 rispetto a ieri), 47 sono di fuori regione, mentre i positivi in questo momento sono 941 (-74), 651 (-74) nella provincia di Perugia e 247 (invariato) in quella di Terni.

I guariti sono 327 (+ 75 rispetto a ieri), di cui 274 provincia di Perugia (+ 74 rispetto a ieri) e 53 in quella di Terni (+1). Risultano 316 clinicamente guariti (-12), di cui 251 residenti nella provincia di Perugia(-12) e 65 (invariato) in quella di Terni.

I deceduti sono 52, 31 residenti nella provincia di Perugia e 17 in quella di Terni, 4 di fuori regione.   

Dei 1320 pazienti positivi attualmente sono ricoverati in 165 (-3): di questi, 112 (-3) sono residenti nella provincia di Perugia e 44 (invariato) in quella di Terni, 9 sono di fuori regione. I ricoveri nell’ospedale di Perugia sono 40 (invariato), 49 (invariato) in quello di Terni, 30 (-1) a Città di Castello, 36 (-2) a Pantalla, 3 (invariato) a Orvieto, 7 (invariato) a Foligno.

Dei 165 ricoverati, 38 (-1) sono in terapia intensiva, 14 (invariato) nell’ospedale di Perugia, 14 (invariato) in quello di Terni, 5 (-1) a Città di Castello, 3 in quello di Orvieto (invariato), 2 (invariato) a Foligno.

Le persone in isolamento domiciliare sono 2586 (-208): di questi, 2114 (-173) sono nella provincia di Perugia e 472 (-35) in quella di Terni. Sempre alla stessa data, risultano 8686 (+242) persone uscite dall’isolamento, di cui 6924 (+169) nella provincia di Perugia e 1762 (+73) in quella di Terni.

Nel complesso entro le ore 8 del 13 aprile, sono stati eseguiti 18726 tamponi (+68). Di sicuro, i soli 68 tamponi fatti il giorno di Pasqua influiscono sul numero dei nuovi casi di contagio riscontrati ieri. Ma la tendenza alla diminuzione lascia ben sperare. Il 10 aprile erano 7 i nuovi casi su 1337 tamponi fatti. L’11 aprile 10 nuovi casi su circa mille tamponi fatti. Il tasso percentuale dei tamponi risultati positivi rispetto a quelli eseguiti è passato dal 18% del 23 marzo al 9% degli ultimi tre giorni (fonte www.regione.umbria.it/coronavirus).

La Regione dell’Umbria ricorda che i pazienti clinicamente guariti sono quelli che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche come febbre, rinite, tosse, mal di gola e, nei casi più gravi, polmonite con insufficienza respiratoria, diventa asintomatico, clinicamente guarito, pur risultando ancora positivo al test per la ricerca di Sars-Cov-2. In questo caso, pur non essendo più necessario il ricovero, il paziente non può ritornare alla vita di comunità perché ancora con una carica virale elevata. Il paziente ufficialmente guarito invece, è colui che risulta negativo in due test consecutivi, effettuati a distanza di 24 ore uno dall’altro.