Coronavirus, ultimo bilancio: 197 persone positive in Umbria. Arriva la seconda vittima

La seconda vittima è una donna di Orvieto di 86 anni: la comunicazione dell'azienda ospedaliera di Terni

0
1107
Un laboratorio medico
Un laboratorio medico

PERUGIA – Nuovo bilancio dell’emergenza coronavirus in Umbria, salgono a due le vittime. Dai dati della Regione aggiornati alla mezzanotte del 16 marzo, 197 persone in Umbria risultano positive al virus Covid-19, mentre 4 pazienti sono guariti e due sono deceduti. Dei 197 pazienti 5 sono di fuori regione: nella provincia di Perugia i positivi sono 129 e 63 in quella di Terni: sono ricoverati in 57 (3 di questi sono di fuori regione), di cui 36 nell’ospedale di Perugia e 18 in quello di Terni. Dei 57 ricoverati, 21 sono in terapia intensiva, 11 nell’ospedale di Perugia e 10 in quello di Terni. Le persone in osservazione sono 2196: di questi, 1548 sono nella provincia di Perugia e 648in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 del 16 marzo, sono stati eseguiti 1287 tamponi. Sempre alla stessa data risultano 462 soggetti usciti dall’isolamento di cui 323 nella provincia di Perugia e 139 in quella di Terni.

Seconda vittima Nel nuovo bilancio dell’emergenza coronavirus in Umbria, salgono a due le vittime. Nella serata di martedì arriva la notizia della seconda vittima da coronavirus. Una donna di 86 anni risultata positiva al Covid-19 è morta all’ospedale di Terni dove era ricoverata. La notizia è stata diffusa dall’azienda ospedaliera Santa Maria. L’anziana, residente a Orvieto, con patologie pregresse, era giunta in pronto soccorso il 9 marzo in condizioni cliniche definite “già critiche”, con una insufficienza respiratoria che si è aggravata ulteriormente in pochissime ore e che ha richiesto il ricovero nel reparto di rianimazione.