Citta’ di Castello, bimba di sei anni ricoverata per malaria

La bambina era tornata nel mese di settembre da un viaggio in Costa d’Avorio

0
113
Il Pronto soccorso di Perugia

CITTA’ DI CASTELLO – E’ arrivata domenica al Pronto soccorso di Città di Castello con febbre alta, una bambina di 6 anni risultata positiva alla malaria. I genitori l’hanno portata in ospedale perché non rispondeva agli antibiotici. La piccola è stata subito trasferita al reparto di pediatria dell’ospedale santa maria della misericordia di Perugia in condizioni stabili. La bambina era tornata nel mese di settembre da un viaggio in Costa d’Avorio.  

Terapie Sono stazionarie le condizioni di una  bambina di sei anni di origini della Costa d’Avorio , risultata positiva alla malaria, e  presa in cura dai sanitari della struttura complessa di Pediatria del S. Maria della Misericordia nel pomeriggio di domenica, a seguito del trasferimento dall’ospedale di Città di Castello.  Al suo arrivo, il quadro clinico era preoccupante e, come informa una nota dell’ospedale,  si è resa necessaria una trasfusione di sangue  per intervenire sulla anemia emolitica , causata da parassita responsabile della malaria.  Grazie anche alla collaborazione con i sanitari della struttura di Malattie Infettive, è stato possibile iniziare una terapia con un farmaco specifico di non facile reperibilità. Le cure hanno sortito  primi effetti incoraggianti, anche se la prognosi resta riservata. I sanitari hanno riscontrato un miglioramento del quadro  ematologico ed un abbassamento della febbre. I medici  proseguiranno le terapie specifiche anche nei prossimi giorni. La bambina è cosciente  e viene  assistita dai i familiari che si sono alternati  al suo capezzale.