Ceri di Gubbio, 14 persone in pronto soccorso

Svenimenti, traumi, ferite da suturare, dolore toracico e dolore addominale

0
271

GUBBIO – In occasione della Festa dei Ceri quattordici persone hanno fatto ricorso oggi alle cure del pronto soccorso del presidio ospedaliero di Branca. Una – riferisce una nota della Usl Umbria 1 – è stata visitata per uno svenimento, una per trauma, 10 per ferite da suturare, una per dolore toracico e una per dolore addominale. Il rituale dell’alzata è il vero momento dell’avvio della Festa alla quale anche quest’anno assistono migliaia di persone. I tre Ceri escono dal palazzo dei Consoli, vengono fissati alle barelle, corredati delle statue dei Santi e quindi alzati in posizione verticale. I Santi sono i protettori delle corporazioni medievali delle arti eugubine: S.Ubaldo dei muratori, S. Giorgio degli artigiani e commercianti e S. Antonio abate dei contadini e studenti.