Bullismo ad Assisi, 14enne terrorizza e picchia ragazzino di 12 anni nei bagni della scuola

Le indagini della polizia hanno portato alla denuncia del bullo con l'accusa di violenza provata

0
412
Una giovane vittima del cyberbullismo

ASSISI – Bullismo in una scuola media di Assisi. Un 14enne terrorizza un ragazzino di 12 anni e gli sferra un cazzotto alla tempia dopo averlo rincorso nei bagni dell’istituto. Le indagini della polizia hanno portato alla denuncia del bullo con l’accusa di violenza privata. Il tutto sarebbe accaduto nel momento della ricreazione, quando la presunta vittima, al momento di uscire dal bagno, sarebbe stata spinta con forza alle spalle. Conoscendo il temperamento violente del 14enne il ragazzino, stando alla ricostruzione della polizia, ha tentato di guadagnare l’uscita dai bagni, ma gli è stata impedita dal bullo. E’ a questo punto che la vittima tenta di rifugiarsi dentro un bagno, ma viene raggiunto e colpito con un cazzotto alla tempia, tanto che si è dovuti ricorrere al 118 e al trasporto in ospedale, dove è stata diagnosticata una prognosi di 5 giorni. Il giorno successivo si mette in moto la macchina delle indagini, con la polizia che inizia ad acquisire informazioni. E’ così che arriva al 14enne ora denunciato al tribunale dei minori.