Bruxelles, intesa tra Umbria e Voivodato Varmia-Masuria

Per contribuire allo sviluppo economico-sociale dei territori

0
76
La firma del protocollo

BRUXELLES – Ampliare i rapporti interregionali per contribuire allo sviluppo economico e sociale è lo scopo con cui la Regione Umbria, con la presidente Catiuscia Marini, e il Voivodato di Varmia-Masuria della Repubblica di Polonia, rappresentato dal presidente Gustaw Marek Brzezin, hanno sottoscritto un’intesa di collaborazione.

Due regioni La firma è avvenuta a Bruxelles, in occasione della Settimana europea delle Regioni e delle Città d’Europa. “Questo protocollo – ha sottolineato Marini – è di grande importanza perché nasce da una condivisione politica dei suoi obiettivi generali ed è finalizzato a sostenere le sviluppo delle nostre comunità. Due regioni che, sebbene lontane, hanno però molti ambiti di comune interesse, come turismo, ambiente, sistema delle piccole e medie imprese. Settori che presentano forti similitudini e che, grazie a questo accordo, potranno ricevere un significativo impulso con future attività di partenariato che ci consentirà di poter accedere alle opportunità concesse dall’Unione europea”.