Bambina ricoverata per Tbc fuori pericolo. L’ospedale di Perugia: nessun allarmismo

La piccola è stata dimessa e dovrà proseguire le cure per 9 mesi

0
315
Nella foto la professoressa Esposito e il dg Azienda Ospedaliera Duca

PERUGIA – Non c’è nessun allarme tubercolosi all’ospedale di Perugia. Lo sottolinea l’azienda ospedaliera in una nota, dopo le notizie uscite negli ultimi giorni sui giornali. Nel reparto di pediatria è stata ricoverata una bambina di due anni per una forma di tubercolosi polmonare non bacillifera, curata in pochi giorni. La piccola è tuttavia stata dimessa con alcune raccomandazioni: non dovrà frequentare la comunità per 2 settimane dall’inizio del trattamento e dovrà proseguire le cure per 9 mesi totali, con dei richiami mensili presso l’ospedale. La responsabile della struttura del S.Maria della Misericordia ,professoressa Susanna Esposito ha mantenuto costanti contatti con le strutture sanitarie del territorio per procedere all’identificazione del caso indice, allo screening dei contatti e alla profilassi di quanti, bambini o adulti, presentassero un quadro di infezione tubercolare latente.