Ballottaggi elettorali in 5 città: il centrodestra per l’impresa, il Pd per la sopravvivenza

Si vota per scegliere i sindaci di Foligno, Orvieto, Gubbio, Marsciano e Bastia Umbra. Segui la diretta dello spoglio su Umbria Radio a partire dalle 22,30

0
409
Operazioni di voto

di Gianluigi Basilietti

PERUGIA – Per l’impresa e la sopravvivenza. I ballottaggi elettorali che stanno chiamando da stamani alle urne gli elettori di Foligno, Orvieto, Gubbio, Marsciano e Bastia Umbra assumono un significato che va ben oltre il risultato finale che decreterà il vincitore di ogni sfida e quindi chi sarà chiamato a governare questi centri per i prossimi 5 anni. In gioco c’è una posta più alta, soprattutto se vista dalla sponda di centrosinistra e più precisamente dalla finestra del Partito democratico. Dopo tutto quello che è accaduto negli ultimi due mesi con l’inchiesta giudiziaria sulle presunte assunzioni pilotate all’azienda ospedaliera di Perugia, che ha portato agli arresti domiciliari, tra gli altri, anche dell’allora segretario Pd, Gianpiero Bocci e dell’ormai ex assessore regionale alla Sanità, Luca Barberini, oltre che alle dimissioni della presidente di Regione, Catiuscia Marini, è chiaro che la tornata elettorale odierna assume un significato enorme. Due gli scenari: il Pd perde Foligno, il Pd mantiene Foligno. Nel primo caso sarebbe davvero complicato per il partito oggi nelle mani del commissario Walter Verini tentare di rialzarsi in vista delle elezioni d’autunno quando tutti gli umbri saranno chiamati a scegliersi il loro futuro presidente di Regione. Nel secondo caso sarebbe il classico sussulto d’orgoglio che starebbe a testimoniare come i Democratici umbri non si rassegnino al vento leghista. Foligno è la sfida più importante in questa ottica, anche perché è la terza città della regione, dopo Perugia e Terni già saldamente nelle mani del centrodestra. Altra partita che potrebbe dare un senso al futuro del Pd si gioca a Orvieto, qui in ballottaggio c’è il sindaco uscente dei Democratici, ma soprattutto c’è un partito sulla Rupe dilaniato da anni di polemiche intestine. A Foligno e Orvieto in molti sono pronti a scommettere che la vittoria dell’uno o l’altro candidato sarà per una manciata di voti. Se per il centrosinistra è in gioco il futuro, per il centrodestra è la domenica che potrebbe segnare un qualcosa di storico, quell’en plein che farebbe gridare i sostenitori del Carroccio e dell’intera coalizione composta anche da Forza Italia e Fratelli d’Italia, all’impresa. Si vota fino a stasera alle 23, poi si procederà immediatamente allo spoglio. Intorno all’una è probabile che si inizierà a delineare il quadro della situazione e si capirà se per il Pd la nottata sarà passata oppure si prospettano ancora tempi lunghi da trascorrere al buio.

TUTTI I CANDIDATI IN SFIDA NEI 5 BALLOTTAGGI

Segui la diretta dello spoglio elettorale su Umbria Radio a partire dalle 22,30. Ci potrai ascoltare anche in streaming su www.umbriaradio.it