Ast e Ilserv, ora gli operai tornano a incrociare le braccia

Terni, proclamate tre ore di stop in viale Brin, mentre per la controllate saranno tre giorni di "battaglia"

0
111
l Mise, oltre ai chiarimenti sul futuro dell'acciaieria, è attesa anche l'ufficializzazione dei dati economici dell'azienda, che dovrebbero aver registrato il consolidamento dell'utile registrato nell'anno fiscale 2015-2016, dopo otto anni di passivo.
L'impianto Ast

TERNI – Tre ore di sciopero all’Ast che si sommano ai tre giorni dell’Ilserv. A proclamarlo sono state le Rsu dell’acciaieria ternana dopo che la trattativa per l’integrativo aziendale si è interrotta, nonostante gli anni della ristrutturazione, iniziati con l’ex ad Lucia Morselli, siano di fatto terminati e nonostante i 98 milioni di utile registrati nell’ultimo anno. Le tre ore di sciopero sono state fissate per domani, mercoledì 16 gennaio.

Motivi Intanto le Rsu dell’Ilserv si sono manifestati con un documento, in cui spiegano le motivazioni e le modalità con cui incroceranno le braccia: “Le Rsu di Ilserv denunciano il protrarsi della condizione di incertezza e indeterminazione per il futuro dei lavoratori di Ilserv, in particolar modo per quelli coinvolti negli appalti in scadenza dopo l’assegnazione del recupero scorie alla società finlandese Tapojarvi-oy. E’ dal mese di agosto che attendiamo risposte chiare e certe. In questi mesi abbiamo ascoltato in continuazione annunci e promesse da parte di Ast. Come Rsu e lavoratori di Ilserv, essendo coinvolti nel cambio di appalto Global service che scade questo mese, senza ancora conoscere eventuali proroghe e il Metal Recovery non avendo certezze definite, pensiamo che il tempo ormai è scaduto. Vogliamo conoscere il piano ed il progetto, al fine di salvaguardare tutti i livelli occupazionali e contrattuali. Le Rsu di Ilserv supportate dalle rispettive segreterie provinciali, come già annunciato nel mese di dicembre, dopo la conclusione delle assemblee, dichiarano l’avvio della mobilitazione dei lavoratori Ilserv, che durerà finché non si saranno chiarite una volta per tutte le prospettive dei suddetti appalti. Le Rsu di Ilserv, supportate dalle rispettive segreterie provinciali, proclamano un primo pacchetto di scioperi cosi articolato: il giorno 16 gennaio 2019 l’adesione allo sciopero del Sito Ast dalle 11 alle 14 e dalle 14 alle 17 con presidio al Tubificio di Terni per tutti i lavoratori di Ilserv. I giorni 17 e 18 gennaio 8 ore di sciopero per ogni turno di lavoro per i lavoratori dei reparti Global Service – Metal Recovery – Trasporto Siviere”.