Assisi, denunciato per aver fatto scritte fasciste nei sottopassaggi

Un uomo di 54 anni è stato denunciato

0
116
Una Volante della Polizia

ASSISI – Un uomo di 54 anni è stato denunciato dalla polizia per le scritte inneggianti al fascismo apparse in tre sottopassaggi di Assisi. L’uomo, del posto, con precedenti specifici, è stato rintracciato nel giro di poche ore, dopo la segnalazione delle scritte fatta da alcuni cittadini, ed è stato denunciato per il reato di deturpamento e imbrattamento di immobili e per la violazione della Legge Mancino del 25 giugno 1993, n. 205, la quale sanziona e condanna gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista e aventi per scopo l’incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali. Gli agenti sono risaliti a lui grazie ad un’attività info-investigativa capillare, unita ad una preziosa conoscenza del territorio e ad un’analisi dei caratteri, del contenuto delle scritte, della simbologia disegnata e del materiale utilizzato.