Assisi, computer e tablet in casa: denunciata per ricettazione

I due non hanno saputo motivare il possesso dei dispositivi elettronici e degli accessori

0
92
Il materiale ritrovato
ASSISI – Avevano in casa table, pc e altri dispositivi elettronici ancora imballati e loro non ne hanno saputo giustificare la provenienza. Deve rispondere dell’accusa di ricettazione la coppia residente ad Assisi sottoposta a perquisizione domiciliare dagli uomini del commissariato dopo che un dirigente scolastico di un istituto superiore aveva denunciato alla polizia il furto di un dispositivo portatile.

Accertamenti Gli accertamenti successivi hanno portato nel mirino degli investigatori i due, entrambi trentenni, e su disposizione dell’autorità giudiziaria è scattato il blitz nella casa in cui risiedono i due ad Assisi. All’interno sono stati trovati tablet e computer, mentre nel negozio gestito dalla coppia e all’interno di una busta della spesa gli agenti hanno trovato una ventina di cover per smartphone ancora confezionate. Nonostante le domande dei poliziotti i due non hanno saputo motivare il possesso dei dispositivi elettronici e degli accessori, che sono stati sequestrati, mentre a loro carico è scattata la denuncia per ricettazione.

The following two tabs change content below.