Arresto Assange, Ciccone: riflettere sulle implicazioni che avrà sulla libertà di informazione

La fondatrice e anima del Festival internazionale del giornalismo che si tiene a Perugia commenta il provvedimento restrittivo a carico del giornalista

0
78
Assange (Foto ANSA)

PERUGIA – “Bisogna riflettere sulle gravi implicazioni che questo arresto avrà sul giornalismo e sulla libertà di informazione”: Arianna Ciccone, fondatrice e anima del Festival internazionale del giornalismo che si tiene a Perugia parla così dell’arresto a Londra di Julian Assange. “Esiste il pericolo reale che il caso possa diventare un modello per i governi che cercano di punire i media per aver esposto prove di abusi” ha detto all’ANSA. Per Ciccone “non bisogna dimenticare che tutta la vicenda nasce dalla pubblicazione da parte di Wikileaks delle prove di gravi crimini commessi dall’esercito americano, in cui persero la vita decine di civili e due giornalisti della Reuters”. “Chat criptate, cartelle condivise, fonti anonime – ha aggiunto -, sono tutte attività normali del giornalismo nell’ era digitale. Che queste siano configurate come attività cospirazioniste a carico di Assange per commettere frodi informatiche, potrebbe costituire un pericoloso precedente per i giornalisti di tutto il mondo”. “A mio avviso la Gran Bretagna – ha sottolineato ancora la fondatrice del Festival – non dovrebbe concedere l’estradizione negli Usa”. “Come scrive Reporters without borders – ha ricordato infine Ciccone – “Prendere di mira Assange dopo quasi nove anni per il fatto che WikiLeaks abbia fornito informazioni (come i cablo della diplomazia Usa) a giornalisti nell’interesse pubblico sarebbe una misura puramente punitiva, e stabilirebbe un pericoloso precedente per giornalisti, whistleblower, e altre fonte giornalistiche che gli Stati Uniti potrebbero voler perseguire in futuro. La Gran Bretagna deve mantenere una posizione di sani principi rispetto a qualunque richiesta di estradare Assange negli Usa, e garantirne la protezione secondo le leggi britanniche ed europee rilevanti per il suo contributo al giornalismo”.

The following two tabs change content below.