Arresti sanità, il 7 maggio il consiglio regionale discute le dimissioni di Marini

L'Assemblea legislativa deve decidere se accogliere o respingere

0
136
L'aula del consiglio regionale
PERUGIA –  Fissata per il 7 maggio la riunione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria per la discussione delle dimissioni della presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini. La data è stata fissata dalla presidente di Palazzo Cesaroni, Donatella Porzi, sentiti l’Ufficio di presidenza e la Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari. Secondo lo Statuto regionale (art. 64, comma 3) nella ipotesi di “dimissioni volontarie non determinate da ragioni personali”, il presidente della Giunta deve motivarle di fronte all’Assemblea legislativa che, a maggioranza assoluta dei componenti, può invitarlo a recedere. Entro quindici giorni il presidente comunica, quindi, davanti all’Assemblea – si legge in un suo comunicato – se intende confermare le dimissioni o recedere dalle stesse.