Approvato all’unanimità il ricalcolo dei vitalizi dei consiglieri regionali

La norma prevede anche la richiesta all’Ufficio di presidenza di provvedere a una diminuzione del 15 percento delle indennità percepite dai consiglieri e dagli assessori regionali in carica

0
227
L'aula del consiglio regionale

PERUGIA – La Prima commissione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato all’unanimità la proposta di legge dei consiglieri Pd Donatella Porzi e Marco Vinicio Guasticchi relativa alla rideterminazione dei vitalizi. La norma prevede anche la richiesta all’Ufficio di presidenza di provvedere a una diminuzione del 15 percento delle indennità percepite dai consiglieri e dagli assessori regionali in carica. Ora dovrebbe essere abrogato l’articolo della legge regionale che prevedeva il parametro dell’indennità del presidente della Regione quale tetto massimo per la retribuzione di ogni altro dipendente della Regione Umbria. La legge entrerà in vigore il primo novembre 2019. L’obiettivo perseguito era quello di contenere la spesa pubblica attraverso il ricalcolo dei trattamenti previdenziali e dei vitalizi già in essere secondo il metodo contributivo.

The following two tabs change content below.