Alla ex Merloni torna nuovamente lo spettro degli esuberi

Sul tavolo 345 esuberi, su un totale di 595 lavoratrici e lavoratori di Fabriano nelle Marche e quello di Colle Nocera in Umbria

0
160
Lo stabilimento della JP Industries di Fabriano
FABRIANO – Piano di ristrutturazione della JP Industries di Fabriano “inaccettabile” secondo il segretario generale Fim Cisl Marco Bentivoglio. L’imprenditore Giovanni Porcarelli ha annunciato martedì pomeriggio ai rappresentanti dei sindacati di categoria 345 esuberi, su un totale di 595 lavoratrici e lavoratori dei siti ex-Antonio Merloni di Fabriano nelle Marche e quello di Colle Nocera in Umbria.

 

Assemblea Convocata per mercoledì pomeriggio un’assemblea dei lavoratori nella sala mensa dello stabilimento di Santa Maria a Fabriano. “Un piano che respingiamo al mittente – dice Bentivogli -. Oggi dopo che a fine anno è stata fatta la richiesta di proroga di 60 giorni per la presentazione del piano di ristrutturazione nella procedura di concordato dell’ex Antonio Merloni ci troviamo davanti a un nulla di fatto, con un piano irricevibile e senza prospettive di un partner industriale credibile. È inaccettabile. Chiediamo al Governo e al ministro Patuanelli di intervenire”.